USA: DEFICIT BILANCIA COMMERCIALE $33,26 MLD GEN.

20 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

Il deficit della bilancia commerciale degli Stati Uniti e’ cresciuto in gennaio a quota $33,26 miliardi, in linea con le attese di Wall Street; lo ha comunicato questa mattina il dipartimento del Commercio USA.

In dicembre il dato era stato rivisto a $32,2 miliardi, dopo che inizialmente era stato comunicato a quota $32,99 miliardi.

Si tratta quindi del quarto mese consecutivo in cui il deficit della bilancia commerciale USA si attesta attorno quota $33 miliardi.

Nel mese di gennaio, le importazioni sono salite dello 0,4% a $122,91 miliardi. In rialzo anche le esportazioni che hanno registrato una crescita dello 0,5% portandosi a $89,65 miliardi.

Il deficit della bilancia commerciale con i principali partner USA si presenta misto: quello con il Canada ha raggiunto il record di $5,77 miliardi, mentre quello con il Giappone e’ sceso a $5,87 miliardi, il piu’ basso nell’anno.

Per quanto riguarda il deficit con l’Europa, il dato e’ salito a $5,20 miliardi, ben al di sopra dei $3,34 miliardi di dicembre.

Il rapporto del dipartimento del Commercio non dovrebbe avere un forte impatto sui mercati finanziari americani, dove oggi l’attenzione e’ rivolta tutta alla Federal Reserve.