USA: COSTO DEL LAVORO +1,1% PRIMO TRIM.

26 Aprile 2001, di Redazione Wall Street Italia

L’indice che misura il costo del lavoro negli Stati Uniti (employment cost index) ha registrato nel primo trimestre del 2001 un incremento dell’1,1%; lo ha comunicato questa mattina il dipartimento del Lavoro USA.

Un sondaggio condotto dall’agenzia di stampa Dow Jones insieme al canale televisivo CNBC tra 17 economisti aveva ipotizzato per il primo trimestre proprio un rialzo dell’1,1%. Nel quarto trimestre del 2000, la crescita si era contenuta allo 0,9%.

Il rapporto del dipartimento del Lavoro mostra inoltre che paghe e salari sono aumentati nei primi tre mesi del 2001 dell’1%, dopo che nel quarto trimestre del 2000 avevano registrato un incremento dello 0,8%.

Secondo Paul Kasriel, economista presso Northern Trust, la continua crescita del costo del lavoro ha contribuito sicuramente alla flessione degli utili aziendali nel primo trimestre dell’anno.

Normalmente – spiega l’economista – il costo del lavoro non risponde in maniera immediata al rallentamento economico come invece accade per la produttivita’.

 

PRIMO TRIM

STIME PRIMO TRIM

QUARTO TRIM

COSTO DEL LAVORO

+1,1%

+1,1%

+0,9%

PAGHE E SALARI

+1,0%

ND

+0,8%

BENEFITS

+1,3%

ND

+1,0%