USA: CONSENSO IN CALO, OBAMA IN TV PER CONVINCERE GLI AMERICANI

20 Luglio 2009, di Redazione Wall Street Italia
Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

(WSI) – Proprio nelle settimane in cui la Casa Bianca si avvia a concludere le principali riforme annunciate in campagna elettorale il consenso attorno ai grandi temi della politica di Barack Obama è in picchiata. A pesare sul gradimento degli americani è su tutte la “madre di tutte le riforme”, quella della sanità, sulla quale gli ultimi sondaggi danno al presidente americano un sostegno popolare di meno del 50% della popolazione.

Secondo gli analisti Obama avrebbe scelto di prendere la questione di petto e di scendere in primo piano per convincere parlamentari e cittadini. Stando ai dati del Washington Post la Casa Bianca poteva contare appena tre mesi fa sul favore del 57% degli americani in vista della riforma del sistema previdenziale. Numeri andati costantemente calando, che a giugno si attestavano al 53% e arrivati adesso al 49.

La picchiata nei consensi si trasforma quasi in una corsa contro il tempo per il presidente che vuole sfruttare la sua popolarità per vincere le resistenze all’interno del suo stesso partito e varare il testo entro agosto. Nel frattempo l’ala “di centro” dei democratici prende tempo e spinge per rimandare il voto finale alla fine dell’anno. L’estate di Obama si preannuncia così in salita visto che su tutte le grandi riforme in cantiere gli americani sono sempre più scettici.

L’approvazione sul programma economico è scesa dal 56 al 52% in un mese, la fiducia che il piano di governo ripari l’economia è scesa dal 64% di marzo al 56% odierno e l’idea che la politica di Obama avrà come effetto principale l’aumento del deficit è salita di 11 punti percentuali da marzo. La persistente crisi dell’economia ha influito dunque sull’intera immagine di governo e in un’inchiesta Cnn dei giorni scorsi Obama è sceso per la prima volta da quando è stato eletto sotto la soglia del 60% dei consensi.

Lo staff di consulenti del presidente ha suggerito di tornare in prima linea e sfruttare la sua presa sul pubblico americano. Obama è così intervenuto in diretta televisiva venerdì scorso sulla sanità e allo stesso tema ha dedicato il messaggio radiofonico di sabato scorso. Per oggi è previsto un altro discorso televisivo sulla salute dei cittadini e per mercoledì sera è prevista una conferenza stampa in prima serata. Questo per cominciare ma a Washington l’estate sembra appena all’inizio.

Copyright © ApCom. All rights reserved