USA: CAUSA PER FRODE CONTABILE CONTRO CHENEY

10 Luglio 2002, di Redazione Wall Street Italia

All’indomani del discorso del presidente Bush sugli scandali contabili delle aziende Usa arriva un grosso grattacapo per la Casa Bianca. Una causa per frode contabile e’ stata infatti intentata contro il vice presidente Dick Cheney e la societa’ petrolifera da lui guidata per cinque anni, Halliburton (HAL – Nyse).

La causa e’ stata avviata dalla fondazione Judicial Watch e depositata in un tribunale di Dallas (Texas).

Secondo l’accusa, dal 1999 alla fine del 2001 Halliburton avrebbe gonfiato le vendite di $445 milioni. A conseguenza di cio’, molti azionisti avrebbero perso ingenti somme di denaro.

Cheney e’ stato presidente e amministratore delegato del gruppo dal 1995 al 2000.

Il 28 maggio scorso, Halliburton aveva fatto sapere che la Securities and Exchange Commission (SEC, la Consob americana) stava esaminando le proprie pratiche contabili. All’indagine non e’ seguito alcun provvedimento.