Usa: case esistenti in calo -2.2%

22 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

Nel mese di maggio le vendite di case esistenti negli Stati Uniti hanno registrato un inaspettato calo del 2.2% mese su mese a 5.66 milioni di unita’ (dato annualizzato).

Si tratta di una cifra in peggioramento rispetto a quella registrata il mese precedente e che mette fine al rialzo in atto da due mesi grazie agli incentivi fiscali terminati ad aprile.

Se vuoi guadagnare anche in fase di ribasso con i titoli e i comparti giusti, segui INSIDER. Se non sei abbonato, fallo subito: costa solo 0.86 euro al giorno, provalo ora!

Lo ha reso noto il Dipartimento del Commercio, sulla base dei dati forniti dall’associazione nazionale delle agenzie immobiliari (National Association of Realtors).

Il consensus degli analisti era per un risultato annualizzato di 6.10 milioni.