USA: CALANO I LICENZIAMENTI NEL MESE DI MAGGIO

4 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

Challenger, Gray & Christmas, agenzia di collocamento statunitense, ha riferito che nel mese di maggio le societa’ americane hanno annunciato 80.140 licenziamenti, pari a un calo del 52% rispetto al mese di aprile.

Tuttavia, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno il dato ha registrato una crescita del 196%.

Il settore piu’ colpito e’ stato quello dei computer, con 11.999 licenziamenti, seguito da quello delle telecomunicazioni, che ha riportato un dato pari a 11.197. Ingenti tagli ai posti di lavoro si sono registrati anche nei comparti di e-commerce, media e auto.

L’agenzia ha inoltre riferito che il settore high tech ha contato per il 45% dei tagli, aggiungendo che nel 2001 sono stati annunciati 652.510 licenziamenti, il livello massimo raggiunto dal 1989.

SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:


USA: 700.000 LICENZIAMENTI DAL DICEMBRE 2000