Usa: Bush impone dazi alla Cina

2 Aprile 2007, di Redazione Wall Street Italia

Il dipartimento al Commercio Usa annuncia l’introduzione di dazi sulle importazioni di carta patinata dalla Cina, ponendo fine alla politica di decenni che prevedeva di non imporre tariffe sulle merci oggetto di sussidio provenienti da economie non di mercato. “L’economia cinese si è sviluppata al punto che possiamo aggiungere un altro strumento di correzione al commercio, come la legge sui dazi compensativi. La Cina di oggi non è la Cina di anni fa”, spiega Carlos Gutierrez, segretario al Commercio Usa. Gutierrez annuncia un livello di dazi compensativi da 10,90 a 20,35 per cento sulla carta patinata dalla Cina. Fan Gang, direttore dell’Istituto nazionale cinese per la ricerca economica e membro del comitato per le politiche monetarie della Banca centrale cinese, ritiene però che il protezionismo degli Stati Uniti non durerà a lungo.