Usa: Borsa europea Ice,offerta ostile su Cbot

16 Marzo 2007, di Redazione Wall Street Italia

InterContinentalExchange (Ice), la principale borsa energetica europea, lancia un’offerta d’acquisto non concordata per la statunitense Cbot, la società che controlla il Chicago Board of Trade, la borsa Usa delle commodity (materie prime). Ice valutato le azioni Cbot 187,34 dollari l’una, per un totale di 9,9 miliardi di dollari. L’offerta dell’Ice è in azioni e prevede 1,42 titoli Ice per ogni azione Cbot. Di fatto l’offerta prevede un premio del 13 per cento. Cbot già si impegna a fondersi con il Chicago Mercantile Exchange Holdings (Cme), che la valuta in 8 miliardi di dollari. Gli azionisti di Cbot avrebbero dovuto votare la fusione con il Cme il prossimo 4 aprile. Secondo gli esperti di fatto l’Ice offre se stessa per acquistare il Cbot, specificando, tra l’altro, che alla fine dell’operazione gli azionisti del Cbot avranno in mano il 51 per cento della società che dovrebbe nascere dalla fusione delle due Borse. Dopo l’annuncio, le azioni del Cbot a Wall Street balzano, mentre i titoli del Cme scendono. L’Ice non prevede grandi problemi di Antitrust (concorrenza, ndr) in caso di fusione.

a. d. r.