USA: BANCHE, IL PEGGIO E’ VERAMENTE ALLE SPALLE?

1 Maggio 2009, di Redazione Wall Street Italia

La scure di JP Morgan si abbatte su una serie di grossi istituti finanziari americani, con gli analisti della banca d’affari che hanno tagliato le loro stime sugli utili nel 2009 e 2010 di Bank of America, Citigroup, SunTrust, U.S. Bancorp e Wells Fargo, citando un rialzo dei costi creditizi unito ad un calo della entrate provenienti dagli interessi sui prestiti.

Gli analisti hanno inoltre ridotto lievemente le loro stime sulla perdita di Fifth Third Bancorp, ma al contempo hanno alzato la previsione sul rosso 2010.

“Prevediamo che il deterioramento del credito persista, a causa della continua crescita del tasso di disoccupazione e la pesante flessione dei prezzi delle case”, dice il report pubblicato venerdi’, parlando di un “probabile incremento delle perdite creditizie sul breve termine nel settore immobiliare residenziale, delle carte di credito e delle costruzioni sul breve termine, e sul medio termine nel mercato immobiliare commerciale e industriale”.