USA: AVANZO DI BILANCIO IN LINEA CON LE ATTESE

22 Febbraio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Secondo i dati del dipartimento al Tesoro l’avanzo di bilancio per il 2001 potrebbe essere superiore al previsto.

Per i primi quattro mesi dell’anno fiscale – iniziato il primo ottobre – l’avanzo di bilancio e’ ammontato a $74,04 miliardi, contro i $41,88 miliardi dello stesso periodo dell’anno scorso.

Il dato di gennaio fa sperare bene per tutto l’anno, rimanendo in linea con le previsioni del ‘Congressional Budget Office’ che prevede un surplus totale per il 2001 di $281 miliardi.

“Nonostante ci sia stato un rallentamento dell’economia, la crescita dell’avanzo di bilancio non si e’ ancora arrestata – ha commentato Lou Crandall, capo economista di Wrightson Associates – Nel 2001 si rischia che l’avanzo sia superiore, piuttosto che inferiore alle aspettative”.

Gli introiti del Tesoro hanno raggiunto a gennaio $219,33 miliardi contro i $189,48 miliardi dell’anno scorso e i $200,49 miliardi del mese precedente, lasciando a intendere che i contribuenti potrebbero aver incassato parte del loro salario nel 2001 per trarre vantaggio dalla possibile riduzione fiscale dell’amministrazione Bush.

Le uscite del primo mese dell’anno, invece, sono ammontate a $142,84 miliardi contro i $127,33 miliardi dell’anno scorso e i $167,82 miliardi del mese precedente.

I pagamenti degli interessi sul debito nazionale sono stati di $19,58 miliardi a gennaio e di $74,01 miliardi per i primi quattro mesi dell’anno fiscale, contro i $76,46 miliardi dell’anno scorso.