USA: AUTORITA’ FEDERALI CONTRO MARTHA STEWART

27 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Le autorita’ del governo Usa che indagano sulle operazioni di borsa sospette sul titolo della societa’ biotech ImClone (IMCL – Nasdaq) da parte della regina del fai-da-te Martha Stewart, vogliono convincere il suo broker presso la Merrill Lynch a testimoniare contro di lei.

La Stewart e’ sospettata di aver mentito alle autorita’ federali in relazione alla vendita delle azioni IMCL.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA