USA: ATTIMI DI TENSIONE SU DUE AEREI PER NEW YORK

13 Settembre 2002, di Redazione Wall Street Italia

Due aerei diretti a New York sono stati fatti atterrare in altri aeroporti del Paese per motivi di sicurezza.

Lo hanno riferito fonti vicine all’Fbi, che hanno riferito di un primo volo, il numero 300 della National Airlines in partenza da Las Vegas, che è stato fatto atterrare a Filadelfia scortato da un caccia F16, dopo che una donna si era alzata per andare in bagno durante la fase di atterraggio, esattamente 30 miglia prima dell’aeroporto di New York. Una cosa vietata categoricamente dalle ultime regole sulla sicurezza introdotte dopo l’11 settembre.

Il secondo aereo, il volo 1315 dell’Air Portugal proveniente da Lisbona, è stato costretto ad atterrare nel Delaware dopo una incomprensione fra il pilota e la torre di controllo.