Uranio: scoperto il giacimento piu’ grande al mondo

19 Luglio 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – Un gigantesco giacimento di uranio che e’ stato scoperto in uno stato meridionale dell’India potrebbe rivelarsi tra le maggiori riserve del minerale nel mondo. Lo riferiscono i media nazionali, citando il capo del dipartimento di energia atomica del paese.

La miniera Tumalappalli in Andhra Pradesh ha confermato l’esistenza di 49.000 tonnellate del minerale e ci sono indicazioni circa il fatto che possa contenere riserve per un totale di tre volte le dimensioni attuali, riferisce The Times of India citando Srikumar Banerjee.

“Se questo e’ davvero il caso, diventera’ la maggiore miniera di uranio nel mondo”, ha detto Banerjee, segretario presso il Dipartimento di Energia Atomica, aggiungendo che la produzione avra’ inizio in sei mesi.

L’ammontare della riserva della miniera sarebbe sufficiente per alimentare una centrale nucleare di 8.000 mega watt per 40 anni, si legge sul quotidiano. L’India prevede di espandere la propria capacita’ di generazione di energia nucleare da 4,7 gigawatt ora a 7,3 entro la fine di marzo 2012 e a 20 GW ora entro il 2020.

Per rendere questo obiettivo raggiungibile, il paese ha firmato un importante accordo nucleare con gli Stati Uniti e ha aperto il suo mercato nucleare (che si stima valga 150 miliardi dollari) ai costruttori di reattori privati come General Electric e Areva.