Uniland, CdA delibera nuove nomine al vertice

28 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Ascari (TLB) – Roma, 28 set – Il Consiglio di Amministrazione di Uniland riunitosi ieri, preso atto della improvvisa scomparsa del suo Presidente dott. Alfonso Marino, ha deliberato di nominare quale nuovo Presidente il Consigliere Dott. Riccardo Ascari e, quale vice Presidente, il Consigliere dott. Paolo Bedeschi. lo si legge in una nota. Tali nomine sono state assunte dagli interessati per i tempi strettamente necessari ad espletare le verifiche sulle disponibilità dei candidati da sottoporre alla cooptazione da parte del Consiglio, con l’intento, ultimate le verifiche stesse, di procedere senza indugio al completamento dell’organo consiliare ed alla ridefinizione dei ruoli funzionali, nel preciso rispetto dei requisiti di indipendenza richiesti dalla normativa di riferimento del segmento STAR di Borsa Italiana. Il Consiglio di Amministrazione ha inoltre esaminato ed approvato il Protocollo di Intesa relativo al Centro Commerciale “Gualtieri” , il quale prevede la cessione di un lotto di terreno edificabile a destinazione commerciale sito a Ferrara, per una superfice di 3.213 mq, a fronte dell’acquisizione del 55% nella Immobiliare Gualtieri che è proprietaria di un centro commerciale in costruzione a Gualtieri (RE) della superficie lorda di circa 11.000 mq. Il Consiglio ha quindi dato delega al Direttore Generale Ing. Alberto Mezzini di compiere gli atti necessari per rendere esecutivo tale Protocollo di intesa, incluso il subentro nei rapporti della Immobiliare Gualtieri con laSocietà che si è resa disponibile a concedere il leasing finanziario attraverso il quale verrà finanziata lacostruzione del centro commerciale. Il Consiglio di Amministrazione ha infine preso atto che il Dott. Riccardo Ascari si è dimesso dalle cariche di Presidente e componente del C.d.A. della controllata House Building SpA, come già anticipato lo scorso 30 luglio, al fine di potersi dedicare prevalentemente all’attività prestata in seno ad Uni Land.