UniCredit: Rampl, compito di Ghizzoni rafforzare banca come leader in Europa

30 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Dieter Rampl, Presidente del Consiglio di Amministrazione di UniCredit, ha sottolineato: “Federico ha una profonda conoscenza del Gruppo e gode di un’alta reputazione, sia internamente, sia esternamente. La sua costante e stretta interazione con le istituzioni, i regolatori, le organizzazioni internazionali e gli operatori di mercato, lo rende la persona più adatta per gestire il rapporto del Gruppo con tutti i principali stakeholders, una qualità particolarmente rilevante in un momento in cui il quadro regolamentare e istituzionale è in piena evoluzione, con i mercati finanziari ancora esposti ad un possibile ritorno della volatilità. Inoltre, le sue capacità di leader e allo stesso tempo di uomo di squadra gli permetteranno di massimizzare i benefici per tutti i nostri stakeholder facendo leva sulle importanti risorse umane del Gruppo.” Il Presidente Rampl ha aggiunto: “Federico avrà il compito di rafforzare il posizionamento di UniCredit come banca leader in Europa, proseguendo il lavoro svolto dal suo predecessore Alessandro Profumo. La sua nomina ad Amministratore Delegato sottolinea ulteriormente il nostro impegno verso i mercati dei Paesi dell’Europa centrale e orientale, una regione con un forte potenziale di crescita. Grazie alla sua profonda conoscenza del mercato domestico e la sua vasta esperienza internazionale, Federico Ghizzoni è quindi nella condizione migliore per guidare UniCredit in un contesto economico e finanziario complesso, avviato a diventare sempre più globalizzato”.