UNICREDIT IN TRINCEA, RESISTERA’ AGLI ATTACCHI?

4 Ottobre 2008, di Redazione Wall Street Italia

Unicredit terra’ il suo consiglio di amministrazione straordinario domani pomeriggio. Lo si apprende da fonti vicine alla banca. Le stesse fonti definiscono poi ‘verosimile’ l’ipotesi che l’istituto possa pagare il proprio dividendo sull’esercizio in corso in azioni risparmiando cosi’ l’esborso in contanti di 3 miliardi. ‘C’e’ una serie di opzioni sul tavolo’ con l’obiettivo di ‘rinforzare la struttura patrimoniale’. In ogni caso ‘sta al Cda decidere’ domani.

L’obiettivo dell’operazione, che potrebbe essere affiancata anche da una cessione di immobili ad un fondo chiuso e dalla possibile uscita dalla partecipazione in Generali, attraverso l’obbligazione convertibile ereditata dalla fusione con Capitalia in scadenza a dicembre, è di mantenere l’indice patrimoniale Core Tier 1 non al di sotto del 6,2%. Attualmente Unicredit ha in portafoglio il 4,67% di Generali, che comprende i 49,4 milioni di titoli, pari al 3,5% del capitale del leone di Trieste, sottostanti al prestito convertibile in scadenza il prossimo 18 dicembre.

Leggere anche:
UNICREDIT: SETTIMANA NERA COSTATA 3,46 MILIARDI/SCHEDA

DOMANI CONSIGLIO SU DIVIDENDO E CESSIONI/ANSA