Un italiano su due incerto del proprio futuro: ecco otto step per ritrovare l’ottimismo

30 Ottobre 2019, di Alessandra Caparello

Un italiano su due è incerto in merito al proprio futuro lavorativo ed economico e in generale prevale un certo pessimismo. Lo rivela un sondaggio di Demos per Coop secondo cui il 47% degli italiani pensa che la situazione lavorativa italiana non cambierà. Tra le paure più grandi emergono la robotizzazione del lavoro, le pensioni e i redditi sempre più bassi ed il precariato, tanto che 6 italiani su 10 ritengono che ai giovani convenga cercare fortuna all’estero. Questo dato è confermato anche dall’ultima indagine trimestrale sul mondo del lavoro di Randstad, secondo cui due italiani su tre sarebbero pronti a fare le valigie se potessero ottenere un avanzamento di carriera e un miglior equilibrio fra lavoro e vita privata (67%), il 3% in più della media globale e il 12% in più di quella europea. Inoltre il 18% degli italiani intervistati pensa che la situazione potrebbe perfino peggiorare.

Come uscire dunque da questa situazione di incertezza e stallo lo spiegano Davide Francesco Sada ed Enrico Garzotto, gli ideatori dello Yoga Finanziario, durante Remake Your Life, il primo corso al mondo che, attraverso un metodo pratico, basato sul Life Design, aiuta a trovare la propria Vocazione personale, ovvero l’unico potere che permette di essere attirati automaticamente verso obiettivi reali, senza sforzo, generando ricchezza per sé stessi e per gli altri.

Otto step per ritrovare l’ottimismo

Sada e Garzotto, insieme ai leader dell’innovazione tecnologica, monaci tibetani e imprenditori karmici guideranno per 3 giorni, dall’8 al 10 novembre, presso il Palazzo del Cinema di Venezia, i corsisti di Remake Your Life verso la liberazione della schiavitù interiore, utilizzando esercizi di Life Design e Meditazione.

Ecco gli 8 step del Life Design per ritrovare l’ottimismo e capitalizzare la propria vocazione:

  • Verificare, ovvero comprendere che la vita di adesso è il capitale su cui costruire il proprio futuro, ricco di amore, lavoro, gioco e bellezza.
  • Equilibrare e identificare quali sono i valori personali. È necessario trovare un equilibrio tra i propri punti di forza e di debolezza e soprattutto tra la vita familiare e il lavoro.
  • Scoprire quando si è felici, ovvero quando si è nel flusso e nessun pensiero invade la propria mente. Individuare quindi i pattern di felicità per arrivare ad alti livelli di gratificazione.
  • Creare il titolo del film della propria vita e dare vita a 3 nuove versioni di sé stessi, per lasciare aperto il campo alla libertà.
  • Pianificare, ovvero definire un piano di 5 anni che includa obiettivi familiari e lavorativi, seguendo una delle tre nuove versioni di sé stessi, in modo da liberarsi da vincoli e limitazioni.
  • Condividere il proprio tempo con persone che sono in sintonia con le nuove versioni di sé stessi.
  • Prototipare, ovvero fallire spesso e velocemente in maniera controllata.
  • Ed infine iniziare a scrivere il film della propria vita.