Un censimento via Internet rivela una crescita del 1.900% dell’adozione della tecnologia IPv6

21 Novembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

Infoblox Inc. ha annunciato in data odierna i risultati emersi da un censimento su IPv6 condotto da Measurement Factory e sponsorizzato da Infoblox. Il censimento ha rivelato che la percentuale di zone .com, .net e .org supportanti IPv6 ha registrato un incremento del 1.900% nel corso degli ultimi 12 mesi. Secondo i risultati del censimento, questo netto aumento è dovuto principalmente all’introduzione del supporto di IPv6 da parte di un singolo registro, ovvero Go Daddy. Alla luce della riduzione crescente dell’offerta di indirizzi IPv4 a livello globale, il supporto di IPv6 sta diventando una premessa imprescindibile ed è destinato a divenire un vero e proprio requisito per le organizzazioni con una presenza su Internet. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

InfobloxJennifer Jasper, [email protected]