UN BAGNO L’HEDGE FUND DI UBS

4 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

Guarda il video sui rischi sistemici

UBS, il piu’ grande money manager del mondo, ha riportato per il terzo trimestre consecutivo un calo dei profitti, il che ha convinto il colosso bancario svizzero ad eliminare di punto in bianco l’hedge fund del gruppo che di recente ha causato le forti perdite sul mercato americano dei mutui immobiliari “subprime”. Lo scrive il sito Bloomberg.com.

Il Chief Executive Officer della banca, Peter Wuffli, ha fatto sapere in un comunicato che l’hedge fund di UBS, lanciato in pompa magna nel 2005, Dillon Read Capital Management, “non ha rispettato le aspettative”. Un patetico eufemismo che nasconde il profondo rosso dovuto ai 150 milioni di franchi svizzeri di perdite dell’hedge fund – guidato da John Costas – oltre ai $300 milioni appena stanziati per chiudere il fondo e ripagare i clienti. Quasi tutte le perdite sono da addebitarsi al calo dei bond di banche che operano negli Stati Uniti nel settore “subprime” dei mutui immobiliari a rischio.

Guarda il video sui rischi sistemici