UK Osborne riduce stime crescita del Pil 2010 e 2011

22 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – A passo di lumaca la crescita dell’economia del Regno Unito. A dichiararlo il ministro britannico delle finanze George Osborne che ha detto che l’econoomia inglese aumenterà ma meno del previsto. La crescita per l’anno in corso sarà intorno al +1,2%, al di sotto della stima del +1,3% fatta la settimana scorsa. Per il prossimo anno la crescita è vista al +2,3%, sotto la stima del +2,6% fatto in precedenza.