UK: arrestati cinque sospetti terroristi vicino a centrale nucleare

3 Maggio 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Cinque uomini di venti anni circa sono stati arrestati in Inghilterra nei pressi della centrale nucleare di Sellafield, nel nord del paese, sospettati di terrorismo.

La cattura, messa in atto dal Britain’s Civil Nuclear Constanbulary è scattata dopo che un veicolo sospetto si è fermato vicino al sito nucleare, il più grande in Europa, che raccoglie la maggior quantità di plutonio presente nel Regno Unito. La polizia ha arrestato gli uomini appellandosi al capitolo 41 della legge contro il Terrorismo, il “Terrorism Act”, che permette agli agenti di prendere in custodia i sospettati di atti terroristici, trattenendoli per 48 ore anche in assenza di un’accusa formale.

La notizia arriva in un momento del clima di alta tensione che si è sviluppato a seguito dell’uccisione, nella giornata di ieri, del leader di al-Qaida Osama bin Laden; ma arriva anche in un momento in cui si parla di sicurezza del nucleare, proprio dopo la pubblicazione di alcuni documenti riservati, che hanno parlato dei problemi presenti nelle centrali nucleari inglesi.