UE PROMUOVE PROGETTO INTERNET VELOCE TRENTINO

14 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Trento, 14 mag – L’iniziativa “Trentino in Rete – T. Net.”, con la quale la Provincia autonoma di Trento porterà internet ad alta velocità in tutto il Trentino entro il 2010, è stata selezionata tra i 49 migliori progetti (sui 163 proposti) che saranno presentati alla prossima conferenza “Bridging the Broadband Gap”, che si tiene oggi e domani a Bruxelles. L’evento è organizzato dalla Commissione Ue per evidenziare come l’uso delle tecnologie basate sulla banda larga possa incentivare lo sviluppo in particolare delle aree rurali e svantaggiate e si inserisce nel panorama delineato dalla comunicazione della Commissione europea adottata nel marzo 2006 per diffondere la consapevolezza di quanto possa influire la mancanza di un’infrastruttura di rete di alto livello sullo sviluppo delle regioni più isolate. Dotarsi di una rete capillare, che fornisca uguale accesso per tutti alle opportunità offerte dalla società dell’informazione, è da tempo obiettivo prioritario della Provincia trentina, soprattutto per evitare l’ulteriore marginalizzazione di vaste aree già oggi scarsamente abitate e ad alto rischio di spopolamento. Il progetto trentino sarà finanziato per l’80% dalla Provincia e prevede un investimento di oltre 100 milioni di euro per l’allestimento di 92 nodi di rete sul territorio provinciale, la posa di oltre 700 km di fibre ottiche e l’installazione degli impianti necessari per realizzare la rete wireless.