UE: PIU’ ABITANTI, MENO PIL PRO-CAPITE

20 Aprile 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Strasburgo, 20 apr – L’adesione della Romania e della Bulgaria ha fatto aumentare del 9% la superficie dell’Unione Euopea e la sua popolazione del 6%, ma ha fatto diminuire il PIL pro-capite del 5%. Secondo i dati resi noti dall’ufficio studi dell’Europarlamento, l’adesione della Croazia aumenterebbe dell’1,3% la superficie dell’UE-27 e la sua popolazione dello 0,9%, mentre quella della Turchia comporterebbe un incremento della superficie del 18,3% e della popolazione del 14,7%, con una riduzione però del suo PIL pro-capite del 10,5%. L’adesione degli altri paesi dei Balcani occidentali, infine, comporterebbe un aumento della superficie del 4,8% e della popolazione del 4%, con una contemporanea riduzione del PIL pro-capite del 3,5%.