UE: nessun accordo della task force su patto di stabilità e crescita

7 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – E’ terminata ieri, in serata, con un buco nell’acqua l’ultima riunione dei ministri della UE per la riforma del patto di stabilità e crescita. Il meeting della “task force” dei ministri europei con a capo il presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy, è durato circa cinque ore, ma non ha portato ad alcuna novità. Conciso il comunicato emesso al termine dell’incontro da cui si evince che “gli sherpa proseguiranno il loro lavoro”. “La task force ha tenuto un dibattito approfondito sui temi dei bilanci nazionali, sulla sorveglianza macroeconomica e sulle sanzioni.” Al presidente Van Rompuy il compito di riferire, verbalmente, al vertice europeo del 16 settembre sui passi avanti fatti rispetto alla riunione di giugno. Quello di ieri è stato il quarto meeting della task force da quando è stato istituto lo scorso marzo.