UE, ENTRO IL 2010
8 MLD DI ENTRATE DALL’ ONLINE

26 Gennaio 2007, di Redazione Wall Street Italia

Il contenuto di questo articolo esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

(WSI) – 8,3 miliardi di euro. E’ l’ammontare delle entrare che la produzione di contenuti creativi on line genererà in Europa da qui al 2010. Lo rivela uno studio della Commissione europea secondo cui la crescita nel settore sarà del 400 per cento.

Il mercato dei contenuti si conferma secondo l’Esecutivo comunitario come la vera nuova importante opportunità per la crescita europea. Attualmente essi rappresentano già una quota significativa delle entrate complessive dei settori più avanzati, pari al 20% per la musica e al 33% per i videogiochi.

Hai gia’ provato le quotazioni in tempo reale e il book a 15 livelli dei 3200 titoli NASDAQ e dei 2764 titoli NYSE? Non morire di noia con le 299 azioni di Borsa Italiana, scopri le eccezionali performance di BOOK NASDAQ, clicca su INSIDER

Lo studio indica che, grazie alla diffusione della banda larga, all’introduzione di reti mobili avanzate e all’adozione generalizzata dei dispositivi digitali, la distribuzione di contenuti in linea sta diventando un mercato di massa che offre opportunità senza precedenti per l’Europa. “La convergenza digitale, prevista da tempo, sta divenendo una realtà economica e apre grandi opportunità per i consumatori, i fornitori di contenuti e le imprese tecnologiche in Europa”, ha dichiarato Viviane Reding, commissaria europea per la Società dell’informazione e i Media.

“Per approfittare di questa convergenza – ha aggiunto –occorrerà esaminare senza preconcetti gli aspetti tecnici e giuridici e seguire un approccio più moderno e orientato al mercato per dare un valore aggiunto ai contenuti europei. Lo studio appena pubblicato mi sarà molto utile per la preparazione del pacchetto di misure sui contenuti in linea nel mercato unico, previsto per la seconda metà del 2007”.

Copyright © 9Colonne per Wall Street Italia, Inc. Riproduzione vietata. All rights reserved