Ue all’attacco: incomprensibile decisione di Fitch sulla Grecia

14 Luglio 2011, di Redazione Wall Street Italia

Bruxelles – La Commissione Ue “è rammaricata” della decisione di Fitch sulla Grecia, una mossa che “difficilmente si può comprendere”: lo ha detto all’ANSA la portavoce della Commissione Ue, Pia Ahrenkilde.

“La Ue e il Fondo monetario internazionale hanno appena approvato la nuova tranche di aiuti, ed è quindi evidente come le condizioni per il nuovo versamento siano state rispettate”, ha detto la portavoce.

Ieri Fitch ha tagliato il rating della Grecia a ‘CCC’, ben quattro gradini in meno rispetto al precedente ‘B+’. Una decisione, ha spiegato l’agenzia, dovuta alla mancanza di un nuovo programma di sostegno, credibile e pienamente finanziato, da parte dell’Unione europea e del Fondo monetario internazionale.