UBS PERDE $11,5 MILIARDI DI PATRIMONIO GESTITO

22 Agosto 2000, di Redazione Wall Street Italia

UBS (UBS), il principale gestore patrimoniale al mondo, ha perso nel secondo trimestre investimenti pari a $11,5 miliardi.

Citando risultati non soddisfacenti, gli investitori istituzionali quali California Public Employees’ Retirement Systems (il maggiore fondo pensione americano) hanno preferito scegliere altri gestori.

La perdita di clienti rappresenta un calo del 3% del patrimonio gestito da UBS che prevede un’ulteriore, ma modesta riduzione anche nel prossimo trimestre.

UBS, che e’ al terzo posto tra le banche europee, ha registrato risultati inferiori all’andamento generale del mercato per la sua riluttanza ad investire nei settori in maggiore crescita, quali Internet e le telecomunicazioni.