Ubs e Credit Suisse studiano alleanza nell’investment banking

4 Maggio 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Matrimonio tra le banche di investimento svizzere Ubs e Credit Suisse? E’ l’ipotesi sollevata da Eric Knight, numero uno della società di investimenti Knight Vinke, in un’intervista ad un giornale svizzero secondo cui per UBS sarebbe necessario uno spin-off o fusione della sua divisione sua investment banking in modo da concentrarsi sui wealth and asset management.

Qualora tale ipotesi dovesse rivelarsi corretta, l’operazione finirebbe per creare il primo gruppo al mondo nel settore delle banche d’affari. Ma Credit Suisse, sempre secondo Vinke, non è la sola candidata. In lizza per un possibile matrimonio ci sarebbe anche Deutsche Bank.

A questo punto, analisti e azionisti aspettano indicazione dalla prossima riunione degli azionisti prevista per questa settimana. Per Ubs la divisione investment banking ha pesato per circa il 29% sul giro d’affari dell’intero 2014. Per quanto riguarda il titolo, in base a quanto riporta Bloomberg, 21 analisti suggeriscono buy, 17 hold e solo 4 consigliano sell. Il target price a 12 mesi è 19.74 dollari. (mt)