Turismo, Tomas Cook vola in Russia

25 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Nuova importante partnership per la Thomas Cook, che festeggia a Londra con un guadagno dell’1,9% a 192,2p . Il tour operator britannico ha infatti siglato un accordo con la russa VAO Intourist per la creazione di una joint venture nel settore viaggi. La Thomas Cook pagherà 45 mln di dollari per la quota di maggioranza (50,1%), con l’opzione di acquistare le restanti azioni entro i prossimi cinque anni. La joint venture includerà tutte le unità operative di Intourist con l’obiettivo di espandere la presenza in Russia ed in tutti i territorio della ex Unione Sovietica. La scelta della Russia è stata effettuata da Thomas Cook in considerazione dell’attrattività del mercato, che dovrebbe evidenziare per quest’area tassi di crescita a doppia cifra nei prossimi anni. L’accordo sarà completato entro il mese di febbraio 2011.