TURISMO, L’ISTRIA SFIDA LA TOSCANA

4 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Roma, 4 mag – Secondo quanto scrive l’International Herald Tribune, gli amanti stranieri del paesaggio toscano hanno trovato un’ottima alternativa alle “costose vacanze” negli agriturismi del centro Italia e hanno cominciato a dirigersi verso l’Istria. La penisola croata, infatti, offre a prezzi più vantaggiosi un ambiente ugualmente accogliente. Il quotidiano riporta le parole di Denis Ivosevic, assessore al turismo istriano: “Il governo gradirebbe che la regione somigliasse ad un mix tra Provenza e Toscana. La Provenza perché è un luogo gentile e la Toscana perché ha sviluppato un tipo diverso di turismo, in cui gli edifici rispettano il panorama naturale”. Nella regione, “sotto il controllo italiano dalla fine del primo conflitto mondiale fino al 1947” ricorda il quotidiano, “si respira un’ atmosfera mediterranea, con molti edifici che richiamano lo stucco bianco e lo stile disteso delle ville di quest’area” e “sempre più turisti cominciano ad apprezzare la morbidezza del paesaggio e i prezzi vantaggiosi della regione”. L’Iht rifrerisce che “il mercato delle case è in forte crescita” e cita le parole di Peter Ellis, direttore dei property services croati: “Sono sorpreso dal numero di persone che comprano le case senza nemmeno vederle”.