TROPPO CARA NUOVA CARTA IDENTITA’ ELETTRONICA

15 Marzo 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9colonne) – Roma, 15 mar – La nuova carta d’identità elettronica costerà il 400 per cento in più del prezzo dell’attuale documento cartaceo. E’ la critica osservazione dei consumatori, seguita alla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale di ieri del decreto del 16/02/2007 del ministero dell’Economia che fissa il costo del documento elettronico in 20 euro, necessari a coprire le spese di produzione, spedizione e manutenzione. “Un affare, se consideriamo che – insorge con tono caustico l’Aduc – oggi al Comune di Firenze, per una carta d’identità cartacea si spendono 5,42 euro ovvero quattro volte meno di quella elettronica”. Un aumento, spiega l’associazione, “di quasi il 400%”. “A noi era stato insegnato che la tecnologia, in particolare l’informatica, ci avrebbe semplificato la vita in moti aspetti, tra cui i costi ridotti, e non di poco – continua l’Aduc – Ma quando c’è di mezzo la pubblica amministrazione, il mondo gira al contrario; proprio come accade coi surrogati della medesima pubblica amministrazione, vedi per esempio le Poste e i costi maggiori quando si paga con bancomat o via Internet”.