TRIESTE: FISCO INDAGA SU PROPRIETARI BARCHE

5 Giugno 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Trieste, 5 giu – Gli ispettori della direzione regionale del Friuli Venezia Giulia dell’Agenzia delle Entrate hanno svolto, nei giorni, scorsi una serie di controlli presso marine, darsene e cantieri nautici della province di Trieste, Udine e Gorizia. Sono stati individuati, oltre a un serie di lavoratori in nero, oltre 3.000 proprietari o utilizzatori di imbarcazioni da diporto e sono state “censite” 700 imbarcazioni, a vela o a motore, di lunghezza superiore ai 10 metri. “Ciò risulta in contrasto – si legge in una nota – con le rilevazioni reddituali eseguite dall’Agenzia, che ha selezionato, con un preliminare monitoraggio, 274 soggetti, che hanno evidenziato incongruità tra i redditi dichiarati e il possesso di beni di ingente valore. Gli uffici delle Entrate stanno procedendo al controllo degli elementi rilevati per la predisposizione dei relativi atti accertativi. L’operazione si inserisce nel filone di controlli tesi a rendere sempre più efficace ed efficiente l’attività di prevenzione e contrasto all’elusione e all’evasione fiscale”.