TRENI: DALL’EUROPA ALL’ASIA MAI COSI’ VELOCI

17 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

Chi proprio non vuole metter piede su un aereo non deve preoccuparsi: raggiungere l’Asia (quale che sia il punto di partenza) potrebbe diventare piu’ facile, e piu’ veloce, di quanto si possa immaginare. Certo, le tempistiche non sono paragonabili, ma andare da Londra a Singapore potrebbe richiedere solo tre giorni. Come e’ possibile? Grazie al progetto di una nuova rete ferroviaria ad alta velocita’ che punta a confermarsi come il piu’ grande progetto infrastrutturale mai realizzato.

La proposta arriva dalla Cina ma chiama in causa le 17 Nazioni sul cui territorio verrebbero posate le rotaie e con cui sono iniziati i colloqui. Riguarda il trasporto merci e traffico passeggeri. Il termine dei lavori e’ dato tra una decina di anni. La velocita’ dovrebbe superare i 320 km orari.

Per i tuoi investimenti, segui il feed in tempo reale di Wall Street Italia INSIDER. Se non sei abbonato, fallo subito: costa solo 0.86 euro al giorno, provalo ora!

Sono tre le reti allo studio. La prima collegherebbe Londra e Pechino, passando per l’Eurotunnel per poi proseguire verso Singapore. La seconda include Malesia, Birmania, Vietnam e Thailandia. La terza metterebbe in comunicazione Cina e Russia, oltre a Germania e la rete ferroviaria europea in generale.

Unico ostacolo a questo progetto: i quattrini per la sua realizzazione. I finanziamenti potrebbere essere pubblici, in parte legati a prestiti bancari e il resto derivante da settore privati e Paesi partecipanti all’iniziativa. Con questi ultimi la Cina preferirebbe scambi in natura, proprio come sta accadendo con la Birmania (dove i lavori stanno per iniziare), che ha preso accordi per offrire le proprie riserve di litio.