Trattamento combinato REVLIMID®-Rituximab potenziale cura per pazienti di nuova diagnosi affett

13 Dicembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

Celgene International Sàrl, società controllata dalla Celgene Corporation (NASDAQ: CELG), ha reso pubblici i risultati di un’indagine di laboratorio mirata a studiare gli effetti dell’assunzione combinata di REVLIMID (lenalidomide) e rituximab, in pazienti di nuova diagnosi affetti da leucemia linfocitica cronica (LLC). I dati sono stati presentati alla 53esima conferenza annuale della American Society of Hematology tenutasi a San Diego, California. La II fase dello studio, condotta da più centri, prevedeva il reclutamento di 69 pazienti per valutare l’efficacia e i rischi relativi ad una terapia combinata di lenalidomide e rituximab in pazienti drug-naive (non precedentemente trattati), affetti da leucemia linfocitica cronica. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Celgene International SàrlAzionisti:+41 32 729 8303ir@celgene.comorMedia:+41 32 729 8304media@celgene.com