TRANSMETA FIRMA CON FUJITSU E PREPARA IPO

25 Settembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Transmeta, la societa’ di microprocessori il cui debutto sui mercati americani e’ previsto per il mese prossimo, ha siglato un accordo startegico con Fujitsu, il primo produttore di computer in Giappone.

L’operazione prevede che Fujitsu utilizzi il nuovissimo “Crusoe”, un chip ad alta performance e bassi consumi sviluppato da Transmeta, nei suoi computer portatili in commercio a partire da novembre.

L’accordo con Fujitsu e’ il secondo successo in Giappone per la societa’ americana: all’inizio di settembre, Sony (SNE) ha annunciato che utilizzera’ Crusoe nella nuova linea di computer Vaio.

La societa’ spera adesso che l’entusiasmo creatosi attorno al microprocessore Crusoe possa servire da spinta al prossimo sbarco a Wall Street in calendario il 19 ottobre prossimo.

La societa’, che dovrebbe raccogliere circa $200 milioni attraverso l’Ipo cordinata da Morgan Stanley Dean Witter & Co., non ha ancora precisato il numero di azioni che verranno immesse sul mercato e la forchetta di prezzo.

Nella prima parte del 2000, la societa’ ha registrato vendite per per $358 milioni e perdite $41,1 milioni.