Tra tre generazioni 70% lavoro sarà svolto dai robot

30 Ottobre 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Nel giro di tre generazioni, il 70% circa della razza umana diventerà obsoleta. Almeno, per quanto riguarda il lavoro. La robotica sta facendo progressi ad un ritmo talmente veloce che, fra 75 anni circa, robot con riconoscimento visivo avanzato e sistemi di coordinamento a motore prenderanno in consegna i lavori manuali più diffusi.

Lo scrivono in uno studio gruppo di scienziati dell’Università di Oxford, secondo cui il 47% dei posti di lavoro rischiano di scomparire, già nell’arco di una sola generazione (circa 20 anni).

Ma questo è solo il primo capitolo della rivoluzione robotica in atto, che rapidamente renderà il lavoro umano praticamente obsoleto.

Ma quali sono i lavori più a rischio? Secondo gli esperti, i settori in cui per primi si assisterà alla rivoluzione robotica sono quelli manuali, a partire dall’agricoltura, industria, edilizia, per arrivare ai servizi di ristorazione e persino sicurezza.