Toyota, effetto terremoto: utili quasi azzerati nel trimestre

2 Agosto 2011, di Redazione Wall Street Italia

Tokyo – A causa dell’impatto del terremoto e dello tsunami dell’11 marzo, Toyota Motor annuncia un calo del 99% degli utili nel trimestre aprile-giugno, con appena $14,23 milioni rispetto a $2.462,97 milioni dello scorso anno.

La casa giapponese, leader mondiale nel settore auto, porta le stime sugli utili annui a livelli ben al di sotto le aspettative mercato, avvisando che la forza dello yen, insieme all’impatto del disastro dell’11 marzo, starebbero causando non pochi problemi nel vincere quote di mercato contro le concorrenti sudcoreane. Lo stop e i problemi nella produzione hanno portato a un brusco crollo delle vendite, sia nel mercato interno, che in quelli esteri.

I risultati sono comunque migliori di quanto alcuni investitori si attendessero. La nota marca nipponica ha fatto sapere che la supply chain è in continua ripresa, e che pertanto vede gli utili annui sui $5,9 miliardi.

“Toyota ha dato dimostrazione che si sta riprendendo molto bene dal terremoto, ma le sue stime sono ben al di sotto le attese del mercato”, ha detto Hideyuki Suzuki, general manager della sezione investimenti e ricerche di mercato per SBI Securities a Tokyo.