Toshiba realizza grandi progressi nella memoria flash NAND con la generazione a 32 nm e 3 bit-p

11 Febbraio 2009, di Redazione Wall Street Italia

Toshiba Corporation (TOKYO: 6502) ha annunciato oggi innovazioni rivoluzionarie nel campo della tecnologia a più bit-per-cell per le memorie flash NAND, che consentiranno progressi nella densità dei chip e risparmi sui costi per i dispositivi di prossima generazione. Nella generazione a 32 nanometri (nm), Toshiba ha realizzato un chip a 32 gigabit (Gb) e 3 bit-per-cell delle dimensioni più piccole al mondo, più piccolo del chip a 16 Gb e 2 bit-per-cell fabbricato con la tecnologia a 43 nm, attualmente sul mercato. Questo chip d’avanguardia verrà prodotto per il mercato di massa nella seconda metà del 2009. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Toshiba CorporationKaori Hiraki, +81-3-3457-2105Ufficio comunicazioni aziendalihttp://www.toshiba.co.jp/contact/media.htm