Torre SGR ribadisce impegno per interesse quotisti

24 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – La Torre SGR, nella propria qualità di società di gestione del Fondo chiuso quotato UniCredito Immobiliare Uno, precisa che le proprie attività vengono programmate con il fine di massimizzare i risultati nell’interesse dei Quotisti del Fondo stesso. La puntualizzazione arriva a seguito di un articolo apparso su “Il Sole 24 Ore” di sabato, relativo, tra l’altro, all’immobile di Milano di proprietà del Fondo stesso. La dismissione del patrimonio immobiliare del Fondo, così come la valorizzazione dello stesso – si legge in una nota – rientrano nel perimetro dell’attività gestoria e debbono essere programmate e finalizzate entro la durata del Fondo. Nel pieno rispetto della normativa applicabile, Torre SGR comunicherà tempestivamente l’avvio formale di procedure di vendita – ivi inclusa l’attribuzione di incarichi ad advisor per la dismissione del patrimonio del Fondo, qualora potenzialmente rilevanti ai fini dell’informativa al mercato – mantenendo la propria policy di non commentare indiscrezioni prive di fondamento.