TONFO PER TOKYO, TIMORI SU ECONOMIA E BANCHE

2 Marzo 2009, di Redazione Wall Street Italia

TOKYO (Reuters) – La borsa di Tokyo scivola in chiusura di oltre il 3,8%, trascinata al ribasso dalle banche – tra cui Mitsubishi Ufj Financial Group in calo del 6,8%, sui timori per il settore finanziario Usa. Lettera anche sugli esportatori, mentre diventano sempre più acute le preoccupazioni sullo stato dell’economia americana. L’indice Nikkei ha perso in chiusura il 3,81%, vale a dire 288,27 punti, a 7.280,15, mentre l’indice allargato Topix ha terminato la seduta in calo del 2,92% a 734,59.

Sopravvivere non e’ sufficiente: ci sono sempre grandi opportunita’ di guadagno. Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Costa meno di 1 euro al giorno. Clicca sul
link INSIDER

“Gli investitori sono molto inquieti sullo stato del settore finanziario americano e si domandano se il governo americano avrà abbastanza capitale per salvare tutte le istituzioni che avranno bisogno di aiuto”, spiega Terushi Hirotama di Ichiyoshi Securities.