Toll Brothers dimezza perdite e si dichiara ottimista

26 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Perdite dimezzate per il costruttore statunitense di case di lusso Toll Brothers. La società ha riportato nel secondo trimestre fiscale una perdita netta di 40,4 mln di dollari, pari a 24 cents ad azione, in deciso calo rispetto al passivo di 83,2 mln (52 cents ad azione) del pari periodo dello scorso anno. I ricavi sono invece scesi del 22% a 311,3 mln di dollari. I nuovi contratti firmati nel trimestre sono superiori del 41% rispetto allo scorso anno. Crescono anche il valore degli immobili (+56%) e il portafoglio ordini (+10%). Il Ceo della società ha affermato che i risultati preliminari di maggio confermano una “maggiore fiducia degli acquirenti, che hanno più sicurezza nel lavoro e maggiore facilità a vendere le case già in possesso. Bene anche il trend del prezzo delle abitazioni.”