Tokyo vola dopo mossa BOJ, mista l’Asia con Shanghai chiusa

5 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Balzo in chiusura per la borsa giapponese, galvanizzata dalla decisione della Bank of Japan di abbassare i tassi di interesse tra lo zero e lo 0,1% fino a quando non si osserverà una stabilizzazione dei prezzi. L’Istituto centrale ha inoltre affermato che istituirà un fondo per acquistare asset. La mossa del BOJ frena la corsa dello yen nei confronti delle principali valute mondiali mettendo le ali ai maggiori titoli esportatori come Sony e permettendo al Nikkei di terminare con un guadagno dell’1,47% a 9.519 punti. Molto bene anche ìil Topix che porta a casa un +1,26% a quota 833 punti. Tra le altre borse asiatiche Seul ha terminato con un lieve calo dello 0,18% a 1.875 punti, mentre Taiwan ha ceduto lo 0,55% a 8.200 punti. Miste le altre piazze asiatiche che chiuderanno più tardi le contrattazioni, con Hong Kong che arretra dello 0,44%, Singapore dello 0,30% e Bangkok dello 0,44%. In verde Kuala Lampur +0,57% e Jakarta +0,33%. Shanghai continua a rimanere chiusa per i festeggiamenti della Repubblica.