Tokyo chiude piatta

10 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Finale piatto stamane per la borsa di Tokyo, che ha terminato una seduta all’insegna del nervosismo. Il listino nipponico infatti dopo aver aperto in rialzo, ha ceduto terreno per poi risalire sui massimi di seduta e chiudere successivamente poco sopra la parità. Le perdite sono state frenate dal dato sugli ordinativi di macchinari migliori del previsto. L’indice Nikkei ha chiuso in così in calo dello 0,04% a 10.563,92 punti mentre il Topix è sceso dello 0,2% a 922,44 punti. Tra le altre piazze asiatiche, Seul ha terminato in lieve rialzo dello 0,08% a 1.662,24 punti e Taiwan con un +0,11% a 7.779,08. Bene anche le altre borse che chiuderanno più tardi le rispettive contrattazioni, con Singapore che sale dello 0,50%, Kuala Lampur dello 0,68% e Jakarta dello 0,60%. In timido progresso Hong Kong con un +0,05%. Bene anche Bangkok con un +0,37%. Si muove in controtrend Shanghai che cede lo 0,72%.