Tokyo accenna un sorriso

16 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – La borsa di Tokyo conclude la seconda giornata della settimana con un timido rialzo, priva di ogni indicazione da Wall Street rimasta chiusa ieri per la festività nazionale del President Day. Sulla piazza nipponica continuano a pesare i timori sulla situazione debitoria della Grecia e sulla stretta monetaria cinese. L’indice Nikkei ha archiviato la seduta con una plusvalenza dello 0,21%, a 10.034,25 punti mentre il Topix è salito dello 0,2% a quota 885,17. Chiusa la maggior parte delle altre piazze asiatiche per i festeggiamenti del nuovo anno lunare che dureranno per tutta la settimana. Sono rimaste aperte Seul +0,48%, Bangkok +0,07% e Jakarta +0,26%.