Tod’s in rosso come resto lusso, svanito effetto Saks

2 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Decisamente sfumato l’effetto Saks sul titolo Tod’s, che mostra stamane a Piazza Affari un calo dello 0,92% a 62,42 euro, in linea con l’andamento degli altri principali titoli del lusso quotati sul listino milanese. Nei giorni scorsi la compagnia era stata al centro dell’attenzione di riflesso ai rumors di stampa secondo cui la catena di negozi di lusso statunitense Saks, di cui il patron della Tod’s Diego Della Valle detiene una quota, sarebbe nel mirino di un consorzio di private equity anglo-americano. In una intervista pubblicata oggi da Repubblica Della Valle ha affermato di non avere alcuna intenzione di cedere Saks, che è un progetto industriale e non un oggetto di compravendite. Il presidente e AD di Tod’s ha inoltre aggiunto di non aver ricevuto alcuna comunicazione ufficiale da potenziali acquirenti di Saks. Nessun commento circa le indiscrezioni che lo vedono in procinto di lanciare un’Opa su Saks.