Tobin Tax: “totalmente priva di senso”

29 Maggio 2013, di Redazione Wall Street Italia

MILANO (WSI) – “Totalmente priva di senso”. Commenta così Raffaele Jerusalmi, amministratore delegato di Borsa Italia, in una intervista rilasciata a Radiocor, l’introduzione della Tobin Tax.

“La tassa colpisce gli imprenditori, chi investe nelle aziende italiane e disincentiva l’italiano a investire nel suo paese”, ha detto, riferendosi alla Tobin Tax che al momento è operativa in Italia e in Francia.

Ancora: “l’italiano, conscio che nel suo paese c’è una tassa, non ha incentivi a investire in Italia ma va all’estero”; è una cosa totalmente priva di senso, non ha né capo né coda. Bisognerebbe tassare i profitti del settore finanziario con una bella addizionale, non colpendo l’attività che distrugge l’attivita’ stessa”.

LEGGI ANCHE

Consob: alert rischi Tobin Tax. Vegas: “nemico non è spread”

Tobin tax, ancora lontano un accordo che soddisfi tutti in Ue

Effetto Tobin Tax: dimezzati volumi scambi fuori Borsa

Tobin Tax: Italia minaccia veto se sarà imposta a Bot, Btp, Ctz

Piazza Affari: con Tobin Tax capitali verso la Germania, volumi -32%

Arriva la Tobin Tax: come una mini-patrimoniale