TLC: SONERA TAGLIA MILLE POSTI DI LAVORO

23 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Sonera, società telefonica finlandese ha deciso di tagliare mille posti di lavoro per venire incontro alle incertezze che sta attraversando il comparto delle tlc.

L’operatore telefonico si ritrova senza liquidità in cassa dopo aver speso oltre €4 miliardi per le licenze telefoniche di terza generazione e ora teme per la propria posizione finanziaria.

La notizia del licenziamento di quasi il 10% della forza lavoro arriva nello stesso giorno in cui Moody’s ha rivisto al ribasso il rating sul debito a breve termine. Sonera ha precisato che il taglio porterà a un risparmio di circa €50-€60 milioni all’anno.

Per ridurre il debito di circa €5 miliardi, la compagnia finlandese ha deciso di vendere anche 72 milioni di titoli Deutsche Telekom in suo possesso, entro la fine dell’anno.