TLC: MCI GROUP SORPRENDE IL MERCATO

11 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

MCI Group (MCIT – Nasdaq), il nuovo titolo immatricolato venerdi’ sul Nasdaq come tracking stock (*) della divisione di telefonia a lunga distanza di WorldCom (WCOM – Nasdaq), ha sorpreso il mercato. E’ lunedi’ pomeriggio in aumento di oltre il 2%.

Non solo la divisione rappresenta il segmento di World Com a crescita piu’ lenta – con fatturato piatto e utili in calo – ma nell’industria delle telecomunicazioni si va dicendo che quello della telefonia a lunga distanza e’ un business in via d’estinzione.

L’anno scorso, con il calo dei prezzi delle telefonate in teleselezione, l’accanita concorrenza e la nuova tecnologia che va erodendo le chiamate tradizionali, WorldCom ha dovuto abbassare le mire finanziarie e la societa’ ha iniziato a cercare un nuovo punto di riferimento nella vendita dei servizi di dati ai clienti aziendali.

I prezzi della telefonia a lunga distanza stanno pero’ ora stabilizzandosi e gli investitori pensano che questo possa aiutare MCI a registrare utili prossimi o superiori alle aspettative per i prossimi due trimestri, dando cosi’ una spinta al titolo.

MCI ha poi assegnato al titolo un dividendo annuo di $2,40 ad azione.

Gli investitori sono quindi interessati al titolo almeno come possibilita’ di trarne profitto fino a che il fatturato della telefonia a lunga distanza rimane stabile e il flusso di cassa resta ai livelli correnti.
MCI – che l’anno scorso ha ammontato a $16 miliardi dei $39 miliardi di fatturato di WorldCom – ha infatti generato $5 miliardi di utili.

“C’e’ la possibilita’ di investire nel titolo per uno o due trimestri dove si puo’ vedere che il fatturato rimane stabile”, ha commentato Drake Johnstone di Davenport & Co.

Gli analisti prevedono comunque che il fatturato di MCI scendera’ quando – nel quarto trimestre – le societa’ telefoniche regionali saranno autorizzate a offrire la telefonia a lunga distanza in un numero maggiore di Stati e potranno cosi’ accaparrarsi almeno il 25% della quota di mercato.

(*)Tracking stock: titolo il cui valore e’ collegato alla performance di una divisione della societa’ e non a quella della societa’ nella sua interezza.

SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:


TLC: WORLDCOM QUOTA PROPRIA DIVISIONE