TLC: GLI INVESTITORI ABBANDONANO BRITISH TELECOM

25 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

L’ultimo mese non è stato splendido per il mercato londinese e per quelli europei in generale, ma sicuramente lo è stato molto meno per British Telecom. Il titolo del gigante britannico ha perso a maggio il 21% passando da 540 a 420 pence e il 12% solo nell’ultima settimana.

Sulla società telefonica britannica così come su altre aziende europee del settore, pesano i debiti contratti negli ultimi anni e non ultimi quelli per le licenze UMTS.

Ma dietro alle massicce vendite c’è anche il malumore degli azionisti che non hanno apprezzato l’ultimo aumento di capitale imposto dal board per migliorare la propria situazione finanziaria.

Dopo la pesante correzione il titolo oggi sta recuperando il 3,46% a 448 pence.