TLC: CISCO -3,5%, VEDE NUBI ALL’ORIZZONTE

29 Gennaio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Cisco Systems (CSCO – Nasdaq) e’ in ribasso nelle contrattazioni elettroniche che precedono l’apertura di borsa a New York dopo che John Chambers, l’amministratore delegato del colosso delle infrastrutture per le telecomunicazioni, ha espresso alcune preoccupazioni sul trimestre in corso.

Chambers, attualmente in Svizzera per il per World Economic Forum, ha infatti annunciato che le sfide che la societa’ si attendeva per il mese di gennaio sono state superiori alle aspettative a causa della diminuzione degli investimenti da parte delle societa’ del settore delle telecomunicazioni.

L’annuncio ha convinto la banca d’affari Lehman Brothers a rivedere in negativo le stime sulla societa’ abbasando sia le previsioni di crescita del fatturato che sugli utili.

Gli investitori adesso attendono il 6 febbraio prossimo, data in cui Cisco presentera’ i dati di bilancio trimestrali.

Il titolo perde in questo momento oltre il 3,5% portandosi a quota $37.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale nella sezione AFTER HOURS

che trovate sul menu in cima alla pagina.